La cooperativa sociale


Idea 90 nasce nel 1990 a Scalea (CS), importante cittadina balneare di circa 10.000 abitanti dell'alto Tirreno cosentino, come centro ricreativo per bambini ad opera di un gruppo di giovani docenti disoccupate, al fine di sopperire ad un bisogno del territorio locale e di un numero consistente di famiglie che per esigenze lavorative, richiedevano tempi ed orari di scuola più flessibili.
La scelta così di costituire una cooperativa sociale che desse vita e gestisse con professionalità e competenze un exploit di idee e servizi innovativi per l'intero territorio provinciale e non solo.
Oggi, dopo oltre venticinque anni di attività, Idea 90è leader riconosciuta nel campo dei servizi socio-educativi per l'infanzia.

Scopri i nostri servizi

Condizioni ambientali e fattori di qualità


Gli ambienti della struttura sono igienicamente puliti, ampi, luminosi, sicuri. La struttura è suddivisa in 11 vani, di cui 1 refettorio, 1 infermeria, 1 cucina + dispensa, 2 bagni per il personale, 1 bagno con 3 wc + 5 lavandini, cassetta infermieristica, deposito, lavanderia.
Inoltredispone di 3 aule, 1 salone per i giochi, 1 spazio nanna con lettini e brandine.
La struttura, inoltre, presenta ampi spazi giochi all'esterno, provvista di giostrine e piscine nel periodo estivo.
La sicurezza dei locali, dei servizi, delle attrezzature garantiscono una permanenza confortevole e sicura per i bambini ed il personale.
Il personale esecutore si adopera per garantire la costante igiene dei locali.

Galleria fotografica

Il progetto educativo del nido

Il progetto educativo del Nido è finalizzato alla costruzione dell’AUTONOMIA, delle COMPETENZE e dell’IDENTITA’ del bambino e si definisce attraverso:
La PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA, che definisce i tempi, le modalità, gli strumenti, la documentazione e la verifica dell’attività, realizzando le finalità del progetto educativo con percorsi che riguarderanno diversi contesti di esperienza: psico-motori, di gioco, di finzione, di assunzione di ruoli e di narrazione; in particolare attraverso laboratori di Artiterapie che, basandosi su attività plastiche, dinamiche e pittoriche, tipiche delle varie forme d’arte (pittura, teatro, scultura, musica), si rivelano utili a regolare l’equilibrio emozionale, contribuendo al benessere psico-fisico dei bambini.
Uno SPAZIO in grado di offrire al bambino opportunità di gioco, di scoperta, di ricerca e di socializzazione. Gli spazi e i materiali sono organizzati per permettere ai piccoli di muoversi in modo autonomo e di sperimentare attivamente le proprie competenze.
L’OSSERVAZIONE dei processi di interazione e di apprendimento attraverso note osservative durante le attività.
La DOCUMENTAZIONE con l’ausilio di foto e di diari personali.
La VERIFICA dei risultati ottenuti rispetto agli obiettivi prescelti nei collettivi mensili. L’educatore lavora in equipe per garantire il monitoraggio, la verifica del proprio agire educativo e per concordare le strategie d’ascolto e collaborazione con le famiglie. Si avvale di strumenti professionali quali l’osservazione, la documentazione e la lettura di testi specifici. Gli Operatori/Educatori del Nido operano secondo una programmazione educativa discussa e concordata collegialmente e portata a conoscenza delle famiglie nei vari momenti d’incontro. Il piano di lavoro indica attraverso quali atteggiamenti e proposte educative pratiche si intende operare per le finalità generali e gli obiettivi specifici. Periodicamente l’equipe di lavoro si avvale della presenza di esperti del settore psico-pedagogico per momenti di verifica e di studio. Mensilmente il gruppo degli operatori si riunisce per programmare e verificare aspetti organizzativi ed interventi educativi proposti per ridefinirli o ampliarli. Il personale ausiliario collabora con il personale educativo della sezione, in base alle proprie competenze ed ai ruoli stabiliti nel progetto educativo. Gli Operatori/Educatori ed il personale ausiliario del Nido mensilmente partecipano alle attività di formazione ed aggiornamento programmate e/o promosse.

Progetto educativo scuola dell'infanzia

La scuola dell’infanzia paritaria Idea 90 è un ambiente di vita, di relazione e di apprendimento, che mira a realizzare, attraverso una consapevole progettualità pedagogica, un itinerario di sviluppo cognitivo ed affettivo nel pieno rispetto e nella valorizzazione dei ritmi evolutivi, delle capacità, delle differenze e dell’identità di ciascuno. Le scelte curricolari e didattiche si attuano nel fare e nell’agire del bambino e si articolano nei campi di esperienza educativa sulla base delle “Indicazioni Nazionali per il Curricolo”:
Il sé e l’altro;
Il corpo e il movimento;
Immagini, suoni e colori;
I discorsi e le parole;
La conoscenza del mondo.
Affinché il bambino possa diventare competente, passando dal sapere al saper fare e al sapere essere.

I nostri servizi


La gamma dei servizi socio-educativi per l'infanzia erogati nell'arco dell'anno educativo/scolastico, sono:

Asilo nido accreditato

3/23 mesi

Sezione primavera

24/36 mesi

Scuola dell'infanzia paritaria

3/6 anni

Laboratori di Artiterapia

Feste di compleanno

Centro estivo

3 mesi/10 anni

Organizzazione del nido

L’Asilo nido si articola in gruppi omogenei per ordine di età, così suddivisi: NIDO D’INFANZIA (3-23 mesi) e SEZIONE PRIMAVERA (24-36 mesi).Per garantire al bambino un’ integrazione il più possibile serena in asilo nido è importante limitare al massimo lo stato d’ansia causato dalla separazione dalle figure familiari e dal contesto di una vita abituale; risulta necessario fargli trovare, in questo nuovo ambiente, punti di riferimento sul piano affettivo e sicurezze precise. E’ proprio all’interno di una relazione affettiva privilegiata e stabile che nascono e si fortificano nel bambino i sentimenti di sicurezza che sono alla base di una personalità equilibrata. Da qui scaturisce l’importanza della figura di riferimento che si occupi di lui nei momenti fondamentali che esigono il rapporto a due: il momento del pasto, del cambio e del sonno. La giornata dei bambini al nido è composta da vari momenti che si alternano, molti dei quali costituiscono la routine: il pasto, il cambio, il sonno, l’accoglienza e l’uscita. In tutti questi momenti, oltre che durante le attività programmate, i bambini costruiscono le proprie competenze all’interno di relazioni significative con gli adulti e nel gruppo dei pari. Pertanto, particolare attenzione viene dedicata dalle educatrici ai comportamenti e agli atteggiamenti dei bambini durante le attività svolte, per rendere queste occasioni fonte di crescita e di sviluppo.

Servizio pappa/mensa

Per i bambini da 3 mesi fino ai 12 mesi viene concordato lo svezzamento con i genitori, per cui l’asilo si limita a seguire scrupolosamente la dieta indicata dai medesimi poiché è la famiglia che provvederà a portare gli alimenti all’uopo necessari (vasetti di carne o pesce, liofilizzati, brodo, latte e biscotti). Per i divezzi (bambini dai 12 ai 36 mesi) e per i bambini della scuola dell’infanzia, l’asilo provvederà al pasto che sarà compreso nella retta mensile, secondo un menu stabilito ed approvato dagli organi competenti.

Calendario


Orario

L'orario di fruizione di tutti i servizi socio-educativi per l'infanzia, va dalle ore 7:30 alle ore 16:30, con i seguenti moduli diriferimento: 7:30-13:30 (mezza giornata) e 7:30-16:30 (giornata intera) dal lunedì al venerdì ad eccezione del sabato per cui è previsto solo il servizio di mezza giornata.
Nei mesi di luglio e agosto l'orario dei servizi va dalle 7:30 alle ore 17:00, dal lunedì al sabato.

Calendario educativo

I servizi socio-educativi seguono il seguente calendario dal 15 settembre al 31 agosto. E' prevista la chiusura nei soli giorni festivi e prefestivi, un sabato al mese per la formazione del personale docente, i primi 15 giorni di settembre.

Regolamento


Rapporto con l'utenza

I rapporti con le famiglie all'interno della scuola sono composti dai seguenti momenti:
Colloquio iniziale che precede l'inserimento del bambino al servizio;
Colloqui su richiesta dei genitori per tutta la durata dell'anno scolastico;
Scambi di consegne giornaliere casa-scuola e scuola-casa;
Riunioni con i genitori.
Nei primi mesi di ogni anno scolastico viene eletto, tra tutti i genitori dei bambini iscritti, un rappresentante per ogni gruppo/classe: Scuola dell'Infanzia, Nido d'Infanzia e Sezione Primavera, oltre che ad un rappresentante d'istituto, che sarà portavoce di eventuali problematiche di tipo educativo e/o organizzativo.

Tassa d'iscrizione e pagamento retta

Le famiglie dei bambini iscritti ai diversi servizi sono tenute al pagamento di una tassa d'iscrizione comprensiva di una quota per la copertura assicurativa per l'intero periodo di frequenza e di una retta mensile variabile in relazione alla tipologia del servizio richiesto e dell'orario prescelto.
Il pagamento della retta mensile dovrà essere effettuato anticipatamente entro il secondo giorno di ogni mese di riferimento presso la segreteria didattica, che rilascerà apposita ricevuta.

EVENTI

 

 

Scalea (CS), 2 e 3 dicembre 2016 – Hotel Village Club Santa Caterina

 

Per informazioni: 0985 91389 • 380. 4744040 oppure compilare il modulo Contatti

Contattaci

Per richiedere informazioni o diventare cliente.

Info: 0985 91389 • 380. 4744040

©2016 Idea90 Soc. Coop. Sociale a r.l. - P.IVA: 01692430786 • Design: gridei.it